Come diventare infermiere?

come diventare infermiere

Come diventare infermiere?

Ciao ragazzi oggi vedremo come diventare infermiere, una figura molto importante, indispensabile nel campo professionale.

 

Vedremo insieme come diventare infermiere, tutto il percorso di studio, dal test d’ingresso all’abilitazione passando per il corso di laurea e il tirocinio, ma anche di capire meglio chi è l’infermiere e cosa fà.

infermiere

Una volta completato il vostro percorso di studi alle superiori bisogna iscriversi all’università.

 

Come diventare infermiere: il Test d’ingresso

 

La professione infermieristica, richiede una laurea, ma prima di poter frequentare i vari corsi e tirocini pratici, bisogna innanzitutto superare un test d’ingresso, svolto con cadenza annuale perché il corso di laurea è a numero programmato.

 

Il test iniziale si esegue con una data unica a livello nazionale comunicata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (Miur). Una volta superato il test si possono frequentare i vari corsi pratici e teorici.

 

Come diventare infermiere: il Corso di laurea e il tirocinio

 

Il corso di laurea infermieristica è un corso triennale che viene svolto nel arco di 3 anni durante i quali si alternano attività teoriche, pratiche e di tirocinio.

 

Molte lezioni sono previste con obblighi di frequenza e propedeuticità.

Ogni Università organizza il proprio piano didattico sulla base della normativa nazionale, che comprende oltre le materie base anche materie biomediche:

1. Anatomia

2. Fisiologia

3. Patologia

4. Scienze infermieristiche

5. Farmacologia

6. Primo soccorso

7. Scienze umane

8. Inglese scientifico

 

Il Tirocinio prevede l’affiancamento di un Tutor dove vi aiuterà a svolgere determinati ruoli studiati precedentemente con la teoria, è proprio durante queste ore che avrete modo di capire realmente in cosa consiste la professione dell’infermiere.

 

Come diventare infermiere: Esame di Stato

 

Una volta terminati i tre anni dovrete superare un esame di stato che vi abiliterà alla vostra professione con conseguente iscrizione all’albo professionale, iscrizione obbligatoria per chi vuole svolgere il ruolo dell’infermiere.

 

La mancata iscrizione all’albo configura il reato di esercizio abusivo della professione. Dunque chiunque si laurea dovrà recarsi in un collegio provinciale chiamato IPASVI che vi permetterà di eseguire l’iscrizione.

Per diventare infermiere alla base di tutto serve molta passione, un pizzico di sacrificio ma soprattutto un gran cuore che ti aiuta ad affrontare dolori e sofferenze di chi hai di fronte.

 

Spesso si sceglie questa strada solo per un motivo economico, dimenticandosi che alla base di questa professione principalmente serve lo spirito assistenziale verso chi ha bisogno.

Sono Zio Pekora, Esperto in management e startup, amo dare consigli in modo chiaro per non farsi mangiare dai lupi!

Post a Comment