Postepay Evolution: la guida completa

postepay evolution

Postepay Evolution: la guida completa

La Postepay Evolution è una carta conto, ovvero una carta prepagata dotata di un codice IBAN che permette di svolgere le principali operazioni bancarie di un comunissimo conto corrente.

 

Puoi, quindi, accreditare lo stipendio comunicando l’iban (lo trovi impresso sulla carta stessa) al datore di lavoro, domiciliare le utenze, acquistare ovunque sia presente un circuito MasterCard ed effettuare o ricevere bonifici.

 

A rendere questa carta ancora più comoda è la tecnologia contactless che ti permette di pagare semplicemente avvicinando la carta al terminale predisposto a questo funzionamento, quindi senza inserirla né strisciarla, inoltre, per importi inferiori a 25 euro, non è necessario inserire il pin né firmare lo scontrino. Ovviamente, visto che non tutti gli esercenti hanno il Pos adibito a questo funzionamento, sono presenti sulla carta anche il chip e la banda magnetica.

carta postepay evolution

Puoi consultare il SALDO e i MOVIMENTI sul sito delle Poste, attraverso l’applicazione oppure tramite gli sportelli Postamat e, cosa molto importante nonché utilissima, le Poste hanno una presenza capillare su tutto il territorio, quindi, nel caso in cui dovresti avere la necessità di rivolgerti ad uno sportello, potrai scegliere quello più vicino a te ovunque tu sia.

 

Come richiedere Postepay Evolution

 

Per richiedere la Postepay Evolution non è necessario essere già titolare di un conto corrente postale ma è richiesta la maggiore età; dovrai recarti presso un ufficio postale abilitato ed esibire i tuoi documenti d’identità.

 

Costo Postepay Evolution

 

Il costo di emissione della carta è di 5 euro; ti verrà rilasciata immediatamente e sarà subito attiva. Il canone annuo è di 10 euro e i costi delle commissioni varie sono in linea con la concorrenza. Infine, è molto utile, nonché gratuita, l’applicazione “Postepay” per smartphone, scaricabile sia dall’Apple Store che dal Play Store, che ti permette di accedere al tuo conto per visionare il saldo e i movimenti, tutte le volte che vuoi e senza costi di servizio.

 

Quali operazioni si pagano e quali sono gratuite?

 

I costi principali della Postepay Evolution, oltre al costo di emissione e al canone annuo di cui ti ho già parlato, prevedono la commissione di 1 euro per bonifico in addebito se eseguito dal sito Postepay.it o dall’applicazione, mentre, se lo esegui tramite l’ufficio postale, la commissione è pari a 3,50 euro; il postagiro, invece, ha un costo di commissione di 0.50 euro indipendentemente da dove viene eseguito.

 

La Postepay Evolution prevede che il prelievo da ATM Postamat, i pagamenti effettuati su circuito MasterCard e l’accredito dello stipendio siano completamente gratuiti, mentre per i prelievi da ATM bancari il costo di commissione è di 2 euro. Potrai inoltre ricaricare sulla tua Postepay Evolution fino a 25 euro giornalieri senza spendere nemmeno un centesimo, attraverso l’applicazione “Postepay”.

 

Limiti e Vantaggi della Postepay Evolution

 

Con la Postepay Evolution non è possibile incassare assegni perché, come ti ho precedentemente spiegato, non è un vero e proprio conto corrente. Inoltre non è possibile accreditare la pensione INPS.

 

I vantaggi della Postepay Evolution, oltre a tutte le funzioni che la rendono una carta conto, includono la possibilità di richiedere un piccolo prestito denominato Mini Prestito BancoPosta. È possibile usufruire degli Sconti Bancoposta, attraverso gli acquisti negli oltre 30 mila negozi e hotel convenzionati; questi sconti ti verranno accreditati direttamente sulla carta il mese successivo all’acquisto.

Sono Zio Pekora, Esperto in management e startup, amo dare consigli in modo chiaro per non farsi mangiare dai lupi!

Post a Comment